Blog

19
Tuesday
Mar 2013

Rubyday: la comunità degli sviluppatori s’incontra

Scritto da Italiaonline
rubydayhp

Perché StartHappy? Un claim per descrivere questa esperienza
Ruby è un linguaggio di programmazione nato in Giappone, e reso popolare da moltissime start up in tutto il mondo. Le più famose? 37Signals, Twitter, Groupon, Linkedin.
La comunità Ruby Italiana è StartHappy perché vuole sostenere tutte le nuove imprese che si fondano su questo linguaggio.

Start up innovative made in Italy: come stiamo rispetto all’Europa?
Siamo - purtroppo - indietro. Non per le idee, anzi né abbiamo fin troppe: il problema è la mancanza cronica di sviluppatori. Le università non forniscono le competenze tecniche necessarie. Le aziende si concentrano su tecnologie passate, ma "sicure".
La maggior parte dei talenti italiani trova lavoro all'estero: sono meglio pagati e tenuti in più alta considerazione.

Avere un'idea innovativa non basta, serve anche...
Competenza e tanto lavoro. Esiste questa idea - molto dotcom - che facendo pitch si possa costruire un'azienda digitale di successo. Ma ciò è vero fino a un certo punto: resta fondamentale il vostro software e trattate i dev con correttezza .
Il RubyDay che supporta le startup, è l’occasione giusta per capire e realizzare un metodo di sviluppo efficiente. L’appuntamento è previsto il 15 giugno a Milano (http://rubyday.it/).

Una ricetta per sostenere le startup che nascono in Italia.
Ci sono tante iniziative che preparano a realizzare un pitch. Mentre sono poche quelle che forniscono a giovani sviluppatori gli strumenti per partire.

Lascia un Commento